Visitare la Sardegna in Primavera: 5 cose da fare assolutamente | Best Western Hotel Italia

Best Western Hotel Residence Italia

prenota ora
Miglior tariffa internet garantita
Prenota subito al miglior prezzo.

Visitare la Sardegna in primavera: le 5 cose da fare assolutamente

06032019

Eventi, sagre, festività religiose che vi faranno scoprire una Sardegna diversa da quella che conoscete

Le vacanze di Pasqua si stanno avvicinando e con loro anche la primavera. E allora perchè non regalarsi un bel viaggio in una Sardegna diversa rispetto a quella che conosciamo? Anche se in tanti la scelgono come meta per le vacanze estive, quest’isola offre numerose attrazioni anche durante tutto l'arco dell'anno e il periodo primaverile non è da meno!

Le temperature sono piacevoli, il clima è mite e soleggiato, la natura fiorisce con i colori e i profumi tipici della primavera.
La confusione e affollamento che spesso contraddistinguono l'alta stagione sono ancora lontani; i paesaggi si presentano in tutta la loro bellezza selvatica e incontaminata, pronti per essere esplorati, vissuti, assaporati, così come le tradizioni che connotano questo periodo: dalla Pasqua e Pasquetta che quest'anno ricorrono il 17 e 18 aprile, a seguire con altre giornate di vacanza come il 25 aprile, o il 1 maggio, data nella quale si festeggia Sant'Efisio Martire, il Santo Patrono dell'Isola.

 

Ecco la nostra piccola guida sulle 5 cose da fare assolutamente in primavera nel sud Sardegna: 

1. Visitare la città di Cagliari, ovviamente! Il capoluogo della Sardegna è l'espressione dell’atmosfera mediterranea con le sue diverse sfaccettature. Vi sorprenderà e vi offrirà numerose attrattive che faranno della vostra vacanza un'esperienza indimenticabile: storia, arte, mare, parchi e ottimo cibo! Che si può desiderare di più?

2. Passeggiare nel romantico e suggestivo Lungomare del Poetto la cui spiaggia è considerata tra le più belle dell'Isola, oltre che la meta preferita di ogni cagliaritano.
Dal Lungomare e dalla spiaggia è possibile ammirare, ma anche fare un piccolo trekking, il promontorio della Sella del Diavolo, che domina il porticciolo di Marina Piccola: suggestivo scorcio che caratterizza il paesaggio, risaltandone la dicotomia mare/montagna.

3. Visitare il Parco Naturale Regionale Molentargius Saline: una delle zone umide più rilevanti nel panorama internazionale. Questa suggestiva oasi naturalistica, residenza ufficiale prescelta dai famosissimi Fenicotteri Rosa che proprio in primavera sono impegnati nella nidificazione, vi regalerà uno spettacolo davvero unico. Un Urban Safari inedito per conoscere ulteriormente il territorio.

4. Visitare le suggestive e incantevoli spiagge di Villasimius e Chia: la prima nella costa sud-est, la seconda nella costa sud-ovest (distanti entrambe circa 30/40 minuti d'auto dalla nostra struttura). Entrambe le due località sono particolarmente frequentate d'estate, diventando mete turistiche molto rinomate e ambite. Le spiagge e i paesaggi mozzafiato riempiranno i vostri occhi e il vostro cuore. E non è detto che non possiate anche concedervi il primo bagno della stagione!

5. Per finire, non possiamo non consigliarvi una tappa all'Oasi Naturalistica dei Sette Fratelli patria dell'elegante cervo sardo. Con i suoi diecimila ettari di foresta distesa sulle montagne, l’area è uno dei luoghi più verdi e affascinanti della Sardegna, una riserva naturale piena di piacevoli sorprese e panorami mozzafiato nel sud-est dell’Isola dove non mancano anche le attrazioni archeologiche: tutta l’oasi conserva tracce di nuraghi, insediamenti neolitici e le rovine di un convento protetto da sughere e lecci secolari.

Insomma, le vacanze in Sardegna in primavera sono perfette per scoprire una natura incontaminata e all'insegna di ricche tradizioni senza tempo. Un momento perfetto per dedicarsi a tante attività: dalle passeggiate sulla spiaggia, alle camminate nella natura, al buon cibo. 

Venite a trovarci e non ve ne pentirete! Scoprite la nostra offerta